Giochi di Storie – Story Games Italia

Giochi di Storie – Story Games Italia è il gruppo Facebook che abbiamo creato in collaborazione con Mammut RPG per discutere degli elementi di Storygames nei giochi di ruolo.

 

Story Games Italia
Clicca sull’immagine per accedere al gruppo!

Perché StoryGames Italia?

Volevamo creare uno “spazio protetto” di discussione dove la conversazione non deve preoccuparsi di stabilire un vocabolario comune prima di costruire qualcosa di nuovo ed interessante. Per questo motivo all’interno del gruppo si usa “story game” o gioco di storie secondo la definizione di Ben Robbins – che trovate qui sotto nella sezione regolamento. Questa natura del gruppo è in fieri: daremo altre definizioni su cui basare la discussione quando ci accorgeremo saranno necessarie.

Regolamento del Gruppo

Giochi di Storie

In questo gruppo ci riferiamo a “story game” o “gioco di storie” in base a questa definizione:

«in un gioco di storie, l’abilità di un giocatore di influenzare ciò che accade nel gioco non dipende dall’abilità del suo personaggio di fare quelle cose all’interno della fiction del gioco. Il grado di quanto le regole ti diano autorità che non sia basata sull’autorità dei personaggi determina quanto questi giochi siano giochi di storie»

Il gruppo non è il posto giusto per mettere in discussione tale definizione, ma piuttosto discutere di cosa essa e le sue applicazioni comportino.

Codice di Comportamento

Vi chiediamo uno sforzo per promuovere un ambiente sereno, all’interno del gruppo. Offese, insulti e, in generale, comportamenti che possono essere comunemente ricondotti a “fare gli str***i” saranno mal tollerati e attivamente scoraggiati. Ricordatevi che Story Games Italia è un gruppo pubblico e, pertanto, chiunque può leggere ciò che scrivete.
Requisito di permanenza del gruppo è non avere bloccato nessuno dello staff moderativo: questa è una garanzia a vostra tutela personale, più che a tutela del gruppo.

Contenuti Permessi

È permesso qualsiasi tipo di contenuto, anche autopromozionale, che non violi il codice di comportamento e che sia inerente all’argomento degli “story games”. Sentitevi liberi quindi di proporre qualsiasi contenuto per il quale vogliate discutere i suoi elementi di storygame.