Augusta Universalis RPG: intervista agli autori!

In qualità di co-autore de Le Notti di Nibiru, non potevo esimermi dall’intervistare Marzio e Luca, autori del nuovo gioco basato su Destino Oscuro 2Augusta UniversalisIl gioco, attualmente su Kickstarter (founded in 10 ore!), racconta di un Impero Romano che non è caduto ma, anzi, si è esteso fino alle stelle!

Storie di Ruolo: «PROBI AUGUSTI! DITECI QUALCOSA DI VOI!».

Luca de Marini: «Ciao a tutti, sono Luca De Marini, autore del sistema Destino Oscuro 2 che anima le avventure de Le Notti di Nibiru prima e ora Augusta Universalis! Ho pubblicato diversi giochi sino ad oggi, oggi quelli della linea Destino Oscuro ma anche Musha Shugyo RPG e derivati. Sono un Ingegnere e Architetto e da sempre mi appassionano la fantascienza, il GDR e il design in genere».
Marzio Morganti: «Buongiorno a tutti, sono Marzio l’autore dell’ambientazione e il remixer del Regolamento, tratto da Le Notti di Nibiru: Destino Oscuro 2.0. Adoro i GdR, sono archeologo, laureando in Giurisprudenza e lavoro nella forza pubblica. Ho iniziato a giocare di ruolo a 13 anni ed è una passione che mi ha seguito negli anni, crescendo un po’ alla volta insieme a me e alla mia voglia di creare qualcosa di bello e divertente per tutti, in primis per i miei giocatori storici, che poveretti le hanno dovute subire tutte!».

SdR: «Marzio, da dove è nata l’idea di Augusta Universalis?».

Marzio: «Nasce da alcune hack fantascientifiche progettate per il mio gruppo di Lex Arcana (prima edizione) nell’ormai lontano 2014! Negli anni l’ambientazione nella mia testa è cresciuta e il sistema è radicalmente cambiato, fino ad arrivare ad abbracciare DO2. La passioe per la storia e per la fantascienza poi ha fatto il resto, il gioco è chiaramente ispirato a Fanteria dello Spazio di Heinlein, il ciclo di Dune, i racconti di Isaac Asimov, il ciclo della Fondazione di Turtledove e una marea di altri libri (grazie alla collezione di centinaia di migliaia di vecchi Urania di mio padre) con i quali ho consumato le mie diottrie».

SdR: «Il gioco ha avuto fin da subito molti seguaci, vi aspettavate questo successo d’interesse?».

Luca: «Il bello è che l’ambientazione by Marzio aveva acchiappato l’interesse di tantissima gente già da prima che si conoscesse il sistema! All’inizio si pensava di farlo con Musha Shugyo, poi ci siamo resi conto che per AugUni ci voleva un sistema molto più profondo e abbiamo scelto Destino Oscuro 2. Col passare del tempo l’interesse è solo aumentato e abbiamo creduto sempre di più nel progetto ed eccoci qui!».
Marzio: «Sono rimasto piacevolmente stupito, è una bella responsabilità! Dare qualcosa che sia divertente da giocare è un compito difficile per un designer, soprattutto alle primissime armi come io mi ritengo. Molto sarà arricchito e approfondito nelle prossime espansioni, conto di rendere questo piccolo universo sempre più grande e fertile per i sogni dei nostri giocatori!».

Augusta Universalis RPG Intervista Storie di Ruolo Rettiolide e Crociato

SdR: «Luca, com’è stato lavorare ad un altro gioco su motore DO2 dopo Nibiru?».

Luca: «Bellissimo. Lo dico perché Destino Oscuro 2 mi ha veramente dato tantissime soddisfazioni con Nibiru: ci ho giocato talmente tanto a casa e nelle fiere che le idee per sviluppare nuove meccaniche, variazioni, esperimenti, non fanno che moltiplicarsi. Marzio ha avuto idee geniali in AugUni, ma abbiamo quasi sempre lavorato fianco a fianco: l’idea della Tecnolorica fatta da carte Systemata piuttosto che “locazioni” classiche ci è venuta parlandone insieme. Una roba originalissima, molto diversa dall’esperienza di Nibiru, posso garantirlo».

SdR: «Come avete approcciato l’adattamento di regolamento e ambientazione?».

Luca: «La Tecnolorica, secondo me, era il punto focale delle meccaniche da sviluppare. Abbiamo ridotto moltissimo la mole di regole rispetto a Nibiru: non c’era bisogno di tecniche, poteri ESP o altro, solo la Tecnolorica con i Systemata andava approfondita a livello di crunch. Mettiamoci poi una ulteriore semplificazione delle Peculiarità divenute Tracta e la superba personalizzazione di Caratteristiche, Categorie di Abilità e Caratteristiche Speciali fatta da Marzio… e il feeling è perfetto per questo gioco e solo per questo».
Marzio: «DO2 consentiva già di giocare storie intime e personali di avventure e relazioni, praticamente si è scritto da solo!».

SdR: «Marzio, com’è stato lavorare a DO2 dopo Musha? Quali aspettative avevi dal gioco?».

Marzio: «È stato un duro impatto, ma mi ha educato moltissimo. Oggi sono un designer diverso rispetto alla prima volta che presi in mano le Notti di Nibiru. È stato un percorso che ha richiesto molti sacrifici (specialmente alla mia carriera di studente) ma non me ne pento: ora mi sento di avere i mezzi per affrontare opere più ampie, mature e divertenti. Ad esempio una sostanziale e potente hack di Musha Shugyo, il mio “sistema principale” con la quale desidero far uscire un’idea abbastanza folle…».

Augusta Universalis RPG Intervista Storie di Ruolo Tre Pretoriani

SdR: «Luca, il Kickstarter inizia a breve: raccontaci un po’ la fase di preparazione per chi volesse intraprendere la stessa strada?».

Luca: «La strada per intraprendere un Kickstarter è lunga, ragazzi. Costosa in termini di tempo e risorse. Pensate solo alla grafica che c’è dietro la pagina, il videotrailer e i video di approfondimento. Poi bisogna fare una grande opera di promozione, contattare mille realtà editoriali… non è facile, ma come possiamo vedere dal successo pazzesco di AugUni in questi giorni, direi che se il progetto è meritevole ne vale decisamente la pena. Anche dopo il lancio è tutto un lavorare sul Kickstarter, sulla promozione, i video live: non è che perché metti un progetto su, questo si finanzia da solo. Ma fatevi anche bene i conti, perché non è facile andare in attivo».

SdR: «Dateci date e informazioni su come partecipare al Kickstarter!».

Luca: «Il KS è partito il 3 Settembre. Nelle prime 48 ore si esauriscono gli early bird a prezzo scontato, il KS finisce il 17 Settembre, però. Per cui c’è una strada impegnativa per sbloccare gli Stretch Goal e speriamo di riuscirci! Potete unirvi a noi con tanti diversi Reward. Ci sono opzioni persino per i gruppi di giocatori e per i negozianti! Partecipate, anche perché basta consigliare agli amici di scaricare la Guida Rapida per sbloccare i Community Goal, per esempio».

SdR: «Fiere e appuntamenti dove trovarvi!».

Luca: «Direi che ci si vede a Lucca Comics, dove potrete anche ritirare a mano i manuali dal nostro stand. 😉 Altrimenti ve li spediremo, ma ricordate che le spese di spedizione sono a parte e le raccoglieremo successivamente al Kickstarter. Quando sapremo da che parte girarci :mrgreen:

».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.