Nella Tana del Ratto: Una oneshot gratuita per 5e!

Anche quest’anno, la metà di Giugno significa FreeRPGday, evento che per me significa qualcosa di più che una grandiosa giornata all’insegna del gioco di ruolo libero. Dall’anno scorso infatti io e Daniele abbiamo deciso di onorare l’evento con quella che, purtroppo o per fortuna, è la nostra unica pubblicazione di materiale stabile nel corso dell’anno come Storie di Ruolo.

Dopo Questioni di Luna Caprina, l’avventura per il FreeRpgDay 2017, abbiamo deciso di onorare l’uscita dell’ultima edizione di Dungeons&Dragons in italiano continuando a sfruttarne la OGL – acronimo di Open Gaming Licence – per una nuova avventura. Quindi, senza ulteriori indugi… ecco a voi Nella Tana del Ratto!

Nella Tana del Ratto Download

Nella Tana Del Ratto: Tutto quello che c’è da Sapere

O quasi 🙂 Questa oneshot differisce sia in intenti che premesse da quella dell’anno scorso, ma vuole rimanere un aiuto per i Game Master che vogliono organizzare rapidamente una serata di gioco senza dover rinunciare ad una certa struttura d’appoggio. Di seguito qualche approfondimento che può darvi qualche indicazione su altri aspetti da tenere conto.

La Peggior Cloaca di Valle Aurora

Come Luna Caprina, anche questa avventura è ambientata in una fantomatica Valle Aurora la quale, esattamente come il fenomeno metereologico, diventa sempre più effimera e nel fondo. Equinozio, la città che viene citata all’inizio dell’avventura, non è altro che la capitale della valle ed unico insediamento di una certa dimensione e varietà cosmopolita. I Fortefilo, ai quali appartiene la vostra “principessa da salvare” Savanna, sono la famiglia reggente e, per quanto riguarda l’avventura, anche l’unica: succede tutto troppo in fretta perché la complessa rete di equilibri e clientele tra le famiglie nobiliari possa essere di qualche aiuto, o intralcio.

In alternativa, giocate questa one-shot nelle fogne di qualsiasi grande città, Come Luskan o Neverwinter nei Forgotten Realms.

Una avventura Old School a piacere

Come giocatori, vi troverete dinnanzi una sorta di dungeon irto di pericoli ed insidie abbastanza letali. Potete giocare Nella Tana del Ratto con un gruppo di 4-6 personaggi di 1° o 2° livello. Scegliete di giocare a livello uno se il vostro gruppo vuole un’esperienza brutale ed old school, dove arrivare alla fine sarà una mera questione di astuzia.. ed un pizzico di fortuna. Un gruppo di personaggi di secondo livello permette sicuramente una partita di maggiore respiro, permettendovi probabilmente di considerare meno obbligati certi compromessi.

Personaggi pregenerati? Solo quanto basta

La premessa dell’avventura, come ogni buona trama lineare o quasi, è forte e condivisa. Tutti i personaggi hanno un Legame con la Principessa, che si traduce in una meccanica ad hoc volta ad influenzare direttamente il finale dell’avventura.
Questa idea viene abbastanza dal mondo dei Librigame, ma anche da giochi come Bluebeard’s Bride e non è niente di così innovativo. Anche il Manuale del Dungeon Master consiglia di costruire le proprie campagne sui Tratti dei personaggi: io non ho fatto altro che applicare il processo inverso, dando ai Personaggi almeno un tratto che si sposasse con l’avventura.

Il tempo scorre lungo la mappa astratta

Ho voluto, per questa volta, dotare l’avventura di una mappa che può essere utilizzata anche per giocare con la griglia, se lo si desidera. Non si tratta però di una mappa comune: i collegamenti tra le stanze principali non sono fedelmente rappresentati, ed anzi passare da una stanza all’altra può essere dispendioso in termini di tempo.
Il tempo, in questo caso, è sia un pretesto che una risorsa: i giocatori possono spenderlo per avere la vita più facile, ma è bene che sappiano che molti eventi sul loro cammino – inclusa la stanza finale – sono influenzati da quante ore consumano. Questa regola serve assieme alla precedente a contribuire a creare quella motivazione forte di cui ho parlato più su – oltre ovviamente ad evitarmi di disegnare una mappa gigante e complicatissima, che va oltre le mie capacità.

Mappa Nella Tana del Ratto 5a Edizione Storie di Ruolo
Mappa sfuocata! Spoiler Alert!

Ringraziamenti

Come ogni mio lavoro, La Tana del Ratto è solo un Team Effort sul quale ho avuto l’onore di mettere il mio nome. In ordine sparso:

  • Daniele Fusetto, per la grafica, il layouting, l’impaginazione – mappa inclusa!
  • Chiara Listo, Emanuele Galletto, Ivan LanìaNicola Urbinati per i feedback e l’editing;
  • Nicola de Gobbis, per i preziosi consigli sull’applicazione della OGL – e per sopportare i miei autismi quando pubblico avventure gratis, in generale;
  • I giocatori di Gdr al Buio Pavia per il playtest;
  • I giocatori della Associazione Aerel di Pavia, per il playtest della primissima versione;
  • I giocatori ed i Master di PanVia, per l’ulteriore Playtest blind.

Nella Tana del Ratto Download

Con le avventure, ci risentiamo tra un anno. Con il resto, forse prima.

Edoardo, HappyBowl

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.