Bluebeard’s Bride: In Gioco – Parte I

Bluebeard's Bride Cover Storie di Ruolo 1

Bluebeard’s Bride è un gioco di ruolo da tavolo pubblicato su Kickstarter da Magpie Games (gli stessi di giochi come Urban Shadow, o Our Best Last Hope). Il gioco ha un forte tono orrorifico ed è ispirato alla classica fiaba di Barbablù.

Nella fiaba l’ultima sposa di Barbablù viene lasciata sola in casa con il comando di non aprire una porta in particolare, la sposa non resiste e ad un certo punto la apre scoprendone l’inquietante contenuto. Barbablù è un assassino di donne, questo comprende la sposa che poco dopo subirà lo stesso fato delle precedenti mogli. Il gioco però non vuole ripercorrere la fiaba passo passo, ma permettere ai giocatori di creare la loro personale storia di orrore, fortemente caratterizzata da tematiche femminili.

Di seguito parlerò del gioco tramite l’actual play della mia prima partita a Bluebeard’s Bride in qualità di Groundskeeper giocata assieme a Simone Micucci, Chiara Listo e Giuseppe Vitale (che noi conosciamo come Morgengabe, NdR).

Buona Lettura
Giulia “Juju” Cursi

Iniziare Bluebeard’s Bride

Un giocatore avrà il ruolo di Groundskeeper che è simile a quello di MC, dato che questo gioco condivide il motore de “Il Mondo dell’Apocalisse” (pbta = powered by the apocalypse). Il Groundskeeper ha il compito di creare e gestire: le stanze, gli oggetti che esse contengono, i servitori e gli orrori. Gli altri giocatori saranno le Sorelle, parti della personalità di un solo personaggio: la Sposa.

Bluebeard’s Bride inizia scegliendo i libretti (che ho elencato sotto) e rispondendo alle domande, le risposte daranno dettagli al Groundskeeper su quali siano i temi da tirare in ballo. Il controllo del corpo della Sposa passa con un anello, come oggetto di gioco bisogna avere un anello che i giocatori possano passarsi di mano. Ci sono delle mosse legate all’anello che permettono azioni particolari e una volta usata una di queste mosse la Sorella deve cedere l’anello. Se lo fa prima sarà immune ai traumi per una scena. Non c’è possibilità che una Sorella tenga il controllo del corpo sempre, sono tutte lo stesso personaggio in fondo, ma ciò non significa che debbano andare d’accordo. Ci sono modi per le sorelle di mettersi i bastoni tra le ruote, possono sempre parlare tra loro e non possono agire in segreto dalle altre.

Il gioco tira in ballo molti temi legati alle donne, a come la società le vede, a cosa ci si aspetta da loro e alla violenza contro cui a volte non hanno scampo.

Il gioco non dice mai se Barbablù è davvero un assassino o no, e non è detto che nel finale la Sposa aprirà la porta, dipende tutto da cosa succederà nel mentre. Le Sorelle potrebbero subire troppo trauma e andare in pezzi, e ciò significa che quella parte della personalità della Sposa non esiste più.

“Cosa troverai nella nuova casa di tuo marito?

Quali orrori ti perseguiteranno?

Quale oscurità troverai dentro di te?

Ma alla fine c’è solo una domanda che conta per una nuova Sposa:

Aprirai la porta finale?”

Le Sorelle

Chiara, Giuseppe e Simone hanno scelto i loro libretti lasciandosi ispirare un po’ dal tipo di tema che ognuno tratta. Ogni libretto rappresenta un pezzo dell’animo di una donna.

  • Animus: è la parte fisica della Sposa, e il suo lato imperioso.
  • Fatale: rappresenta il lato sensuale della donna e ha mosse che le permettono di usare il fascino per ottenere quello che vuole.
  • Mother: la madre è il lato compassionevole e protettivo, ha mosse per prendersi cura delle altre Sorelle ad esempio.
  • Virgin: rappresenta il lato innocente della Sposa.
  • Witch: parla di occulto e di come la Sposa si dedichi ad arti proibite.

Giuseppe decide di scegliere la Madre, Chiara la Strega e Simone la Vergine.

La creazione delle Sorelle è molto particolare, ovviamente non hanno nome perché sono tutte la Sposa, ma ognuna di loro è diversa dalle altre. Si inizia rispondendo alle domande sui libretti: a turno ho posto le domande a ognuno di loro, queste risposte mi sono servite poi per creare le stanze, perché ogni stanza deve comunque andare a toccare i temi della Sposa, le sue scelte passate o sue paure.

le schede delle sorelle di Bluebeard's Bride

Le Domande

Domande della Madre

  • Com’è il corpo della Sposa? Snella e agile, ma con movimenti non nobili.
  • Gli altri in cosa vorrebbero che fosse diverso? La vorrebbero nobile e aggraziata.
  • Cosa ti sei lasciata alle spalle della tua vita di provincia per diventare la sposa di Barbablù? Petar, il mio ragazzo e prima cotta adolescenziale
  • Quando vi siete incontrati per la prima volta, quale gesto amorevole ha fatto Barbablù per conquistarti? Mi ha sorriso come nessun altro ha mai fatto prima
  • Che regalo hai fatto a Barbablù prima del matrimonio? Perché lo hai scelto? Un coltello dal manico d’osso. Lui adora i manici d’osso.
  • Ti fidi del tuo generoso marito Barbablù, o hai dei sospetti spiacevoli? Perché? Non mi fido, ma è questo che mi piace. Mi piace che mi faccia paura.

Domande della Strega

  • Come sono i capelli della Sposa? Lunghi fino sotto il sedere, di un nero corvino profondo e selvaggi.
  • Gli altri come preferiscono che tu li porti? Acconciati in maniera elaborata e decorati con gioielli.
  • Cosa ti sei lasciata alle spalle della tua vita di provincia per diventare la sposa di Barbablù? Madelaine, mia nonna. Strega come me.
  • Quando vi siete incontrati per la prima volta, quale gesto amorevole ha fatto Barbablù per conquistarti? Mi usciva sangue da un dito e se l’è portato alle labbra.
  • Che regalo hai fatto a Barbablù prima del matrimonio? Perché lo hai scelto? Un feticcio. Un amuleto protettivo fatto con i nostri capelli intrecciati.
  • Ti fidi del tuo generoso marito Barbablù, o hai dei sospetti spiacevoli? Perché? Non mi fido di lui, ma lo terrò avvinto a me.

Domande della Vergine

  • Come sono gli occhi della Sposa? Grandi e nocciola.
  • Come fanno gli altri a sapere che li vuoi quando scrutano nei tuoi occhi? Abbasso lo sguardo, imbarazzata.
  • Cosa ti sei lasciata alle spalle della tua vita di provincia per diventare la sposa di Barbablù? La mia migliore amica, Greta.
  • Quando vi siete incontrati per la prima volta, quale gesto amorevole ha fatto Barbablù per conquistarti? Mi ha teso la mano, e regalato un fiore.
  • Che regalo hai fatto a Barbablù prima del matrimonio? Perché lo hai scelto? Ho posato per un suo quadro, coperta nelle zone intime solo dai miei lunghi capelli.
  • Ti fidi del tuo generoso marito Barbablù, o hai dei sospetti spiacevoli? Perché? Mi fido di lui. È autoritario, gentile e inamovibile, e questo mi piace.

Ogni Sorella deve poi scegliere una Faccia, che rappresenta una mossa caratteristica del libretto scelto:

  • Madre: Kingmaker = When you insist a male servant or horror deserves more power than they currently have and give them a gift, you have found your champion. Heal one trauma.
  • Strega: Medium = Spill your blood to commune with the horrors of the room. Mark one trauma and the Groundskeeper will share whisperings about what happened here, and might ask you a question or two; answer them.
  • Vergine: Victim = When you caress a horror by inviting it to come closer, mark one trauma to take a 10+ instead of rolling.

 

Si conclude qui la prima parte di questo actual play, punto della sessione dove peraltro è naturale fare una piccola pausa prima di incominciare ad affrontare le Stanze . Nella seconda parte di questo report – che potrete vedere tra sette giorni su questi schermi – potrete scoprire quali orrori si nascondono dietro le preziose porte laccate del palazzo di Barbablù.

A presto
Juju

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.